www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Comunità montana "Versante dello Stretto", approvato il rendiconto finanziario per l'anno 2005

Durante il consiglio comunitario della Comunità montana "Versante dello Stretto" è stato approvato il Rendiconto della gestione per l'esercizio finanziario 2005. Positivo il saldo che ammonta a 171.000,00 Euro, e positiva la valutazione consiliare, il consiglio, infatti, ha approvato all'unanimità il documento contabile, senza distinzioni tra minoranza e maggioranza. Durante il consiglio, il Presidente, Rocco La Valle ha ampliamente informato i consiglieri sulle iniziative in corso di ultimazione e su quelle programmate. Numerosi sono stati gli apprezzamenti espressi in consiglio verso i consiglieri Francesco Santacroce di Scilla, e Rocco Campolo di Motta San Giovanni, che hanno smesso la loro attività consiliare. Il punto seguente all'ordine del giorno ha riguardato la reintegrazione, quale consigliere della Comunità montana, dell'assessore Ugo Suraci, rappresentante del Comune di Montebello Jonico. La reintegrazione è dovuta in seguito al favorevole pronunciamento del Consiglio di Stato sulla sua nomina che era stata in precedenza annullata da una sentenza del Tribunale amministrativo della Calabria, su ricorso dell' Ing. Domenico Barbaro, anche lui consigliere del comune di Montebello. Sempre nella stessa seduta ha avuto luogo la formale riconferma alla carica di assessore della Comunità montana delconsigliere comunale di Santo Stefano in Aspromonte, Vincenzo Penna, che si era resa necessaria a seguito della rielezione del Consiglio comunale Santo Stefano. Al termine della seduta, il Presidente La Valle ha voluto esprimere la propria soddisfazione "per l'andamento dei lavori, per l'importanza dell'unanimità del Consiglio sulle questioni sottoposte alle sue decisioni e sulla fattiva partecipazione ai lavori consiliari ed al dibattito sui singoli punti. Una condizione di consenso e di partecipazione che viene ritenuta una indispensabile garanzia per portare avanti positivamente i compiti dell'Ente e concretizzare i programmi di sviluppo del territorio montano", evidenziando ai consiglieri ed agli assessori "l'importanza di relazionarsi sempre con i sindaci dei Comuni della Comunità montana".

Etichette: ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 2:46 PM,

2 Comments:

At 6:55 PM, Anonymous Anonimo said...

Here are some links that I believe will be interested

 
At 9:04 AM, Anonymous Anonimo said...

I'm impressed with your site, very nice graphics!
»

 

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home