www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Il Fossato vince il torneo della memoria

Sfida di calcetto dedicata a quattro giovani montebellesi scomparsi prematuramente

Montebello Jonico ­ Si è concluso nei giorni scorsi il torneo di calcetto dedicato a quattro amici che hanno lasciato un segno tangibile della propria esistenza prima di giungere alla vita eterna. Nell'ambito dei festeggiamenti dedicati a Maria SS. Assunta, il comitato festa, guidato da don Carmelo Perrello, ha fortemente voluto lo svolgimento di questa iniziativa poiché evento annuale in ricordo di chi ha regalato a Montebello la propria esistenza e gli anni più belli della propria vita.
Il torneo di calcetto è stato dedicato a Ciccio Fallara, Carmelo Tripodi, Pasquale Battaglia e Nicola Minniti.
Il dott. Natale Battaglia che ha coordinato l'evento sportivo assieme al contributo di Santino D'Amico, Tonino Fallara, Vincenzo Battaglia, Nino Cuzzucoli, Fabio Morabito ed Alberto.
Ogni sera il campetto si presentava vivo e animato da chi giungeva da diverse parti con l'entusiasmo di sempre.
L'obiettivo di chi ha organizzato questo torneo è quello di ricordare ai partecipanti ed ai Montebellesi la figura di chi è stato uomo ed amico di tutti: è questo il caso dei quattro amici che oggi mancano all'appello di Montebello.
In quel campetto dovevano giocare anche loro e proprio perché non possono farlo, ogni anno c'è chi vuole correre ed emozionarsi al posto loro. Nell'ultima partita si sono incontrati sul campo una squadra di Fossato ed una di Melito. Alla fine dopo un tre a zero per i melitesi la partita è stata capovolta con un quattro a tre per i fossatesi. Grande soddisfazione tra i partecipanti e tra il pubblico presente numeroso anche perché tutti alla fine si sono sentiti vincitori. Alla squadra di Fossato è stato assegnato il primo premio, il secondo ai "Veterani" di Melito ed il terzo alla "Leone" di Melito P.S.
Non sono stati soli i grandi a divertirsi in quanto il torneo è stato rivolto anche ai ragazzi i quali si sono distinti per la disciplina ed il rigore sportivo. Il primo premio è toccato alla squadra "Energy" di Fossato il secondo alla squadra di Stinò ed il terno a quella di Fossato.
La premiazione è stata fatta dai parenti degli amici a cui è stato dedicato il memorial e dal consigliere comunale Angelo Principato che rappresentava l'amministrazione tutta, la quale si è impegnata mediante un contributo economico per la realizzazione della manifestazione. Quest'anno gli organizzatori hanno voluto fare un gesto diverso rispetto alla consuetudine degli anni passati: anziché dare alle famiglie una targa è stata posta davanti al campetto una bellissima stele lapidea con la dedica a chi ha saputo essere vero amico e soprattutto persona speciale capace di farsi ricordare nel tempo che scorre.
Il dott. Natale Battaglia nell'ambito della manifestazione ha ricordato i tratti degli amici scomparsi e soprattutto le loro doti umane e morali che sono esemplari e degni di essere ricordate non solo ogni anno ma soprattutto ogni giorno.

Vincenzo Malacrinò
Tratto da "Il Quotidiano della Calabria"

Etichette: ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 12:46 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home