www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Comune di Montebello bocciato dalla Corte dei Conti


La Corte dei Conti di Catanzaro ha rimandato al mittente il bilancio di previsione 2006 del comune di Montebello Jonico, con un'ordinanza in data 17 novembre 2006.
Lo strumento economico-finanziario predisposto dall'assessore al Bilancio e vice sindaco, avv. Carmelo Romeo, non ha rispettato il patto di stabilità.
Ma come? Il vice sindaco era soddisfatto per aver approvato in tempo utile il bilancio di previsione, e adesso scopriamo che era stato fatto con i piedi, o quasi!!!
Il Sindaco, Loris Nisi, è stato costretto a convocare un consiglio comunale straordinario per approntare le correzioni necessarie.
Bastava che il primo cittadino avesse guardato meglio le carte per non dover affrontare questo surplus di lavoro. Comunque, ormai è andata!!! Daltra parte la nomina è responsabilità diretta del Sindaco.
Adesso, che fine faranno le opere pubbliche programmate? Sono a rischio di tagli!
Quindi, i numeri non quadrano: infatti, a fronte di un limite di spesa corrente per il 2006 di Euro 1.343.859,73, è stata prevista una spesa corrente di Euro 1.453.880,08 con un aumento anzichè di una diminuzione imposta dalla legge.
Inoltre, a fronte di un limite di spesa in conto capitale per il 2006 di Euro 428.719,12, risulta una spesa di Euro 1.858.350 che determina un aumento al di sopra dell'8,1% previsto dalla legge finanziaria.
La bocciatura da parte dei giudici contabili ha fatto emergere l'inadeguatezza di chi ha compilato e predisposto il bilancio comunale.
E questo a discapito della collettività, perchè se non si rispetterà il patto di stabilità con gli eventuali interventi necessari, dovrà tagliare drasticamente le spese e le assunzioni di personale.
Ci chiediamo: ma invece di approntare tagli di spese, non sarebbe meglio tagliare qualche testa di assessore? (nel senso di mandarlo a casa)

Etichette:

postato da Miguel Cervantes; alle 10:03 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home