www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Si è concluso il torneo di beach volley dello Ius Rheginum

Anche durante il periodo estivo,la Ius Rheginum Onlus,una tra le più attive realtà accademiche della Università Mediterranea,non ha interrotto le proprie attività.

Come ogni anno infatti,i mesi di agosto e settembre sono stati dedicati al consueto torneo di beach volley e calcetto,organizzo dalla assise studentesca e rivolto agli Universitari e non rimasti in città.

L’iniziativa sportiva ,che si è svolta presso il centro sportivo “Poseidon” sito nel rione di Archi, è stato un momento di incontro per i diversi studenti della “Mediterranea” prima di riprendere l’attività accademica e ha coinvolto anche un importante numero di giovani ragazzi del Liceo Classico Tommaso Campanella e della Luiss di Roma.

Il torneo di beach volley, che si inquadra nelle attività sportive che ogni anno vengono programmate e svolte dall’associazione,ha visto come vincitori la squadra “Grigiù” composta dai giovani Cristina Cutrì e Giuseppe Cilea della facoltà di Architettura che hanno vinto la finale per 2 set ad 1 contro Alessandro Nociti e Marco De Bella del Liceo Classico “Tommaso Campanella”,ad aggiudicarsi il premio di miglior giocatrice del torneo Deborah Bruno,della Facoltà di Giurisprudenza, la cui squadra si è fermata però ai quarti di finale.

E’ stato invece l’Aramca United”, guidata dal capitano Vincenzo Franco della Facoltà di Giurisprudenza ad aggiudicarsi il torneo di calcetto,la squadra dei “blues” nonostante la sconfitta durante la partita di esordio si è rifatta alla grande aggiudicandosi in rimonta l’ambito trofeo.
A premiare le squadre vincenti , il Consigliere circoscrizionale del rione di Gallico Natale Pensabene, studente di scienze economiche,che insieme al Presidente dell’associazione Giovanni Crea si è soffermato sulla necessità di promuovere attività sportive nelle varie zone della città in maniera tale da far proliferare i momenti di incontro per tutto il mondo dei giovani.

Dello stesso avviso Antonino Castorina,consigliere di Amminsitrazione dell’Ardis dell’Università Medieterranea,tra i fondatori della Ius Rheginum Onlus, che nel mostrare soddisfazione per la riuscita dell’evento e nel ringraziare le squadre che in massa hanno partecipato al torneo,ha ricordato che grazie all’impegno del Rettore prof.Massimo Giovannini e del direttore amministrativo dott. Antonio Romeo,in concerto con la Regione Calabria, in tempi non troppo lunghi,anche la “Mediterranea” si doterà di una propria struttura sportiva dove poter esercitare vari sport.

Nelle foto i vincitori del torneo (Cristina Cutrì e Giuseppe Cilea), una delle squadre partecipanti al torneo

Etichette: , , , ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 1:01 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home