www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Un ponte per Molaro

Montebello Jonico – Finalmente appaltati i lavori per la costruzione del tanto atteso ponte sul torrente Molaro. Il manufatto dovrebbe garantire l’interconnessione di alcune borgate periferiche con la frazione Saline, risultando funzionalmente centrale allo scopo di garantire un’adeguata viabilità in quel lembo di territorio. Il lungo iter procedurale per la costruzione dell’opera era iniziato nel lontano 2005, quando l’amministrazione comunale del sindaco Loris Nisi aveva conferito, all’ufficio tecnico dell’ente, l’incarico di redigere il progetto preliminare dell’opera. Nel giugno del 2007, di concerto con la Regione Calabria, l’intervento in questione veniva inserito fra quelli previsti dal programma comunale delle opere pubbliche per il triennio 2007-2009 e, successivamente, a seguito di procedura di gara, veniva conferito l’incarico per la progettazione definitiva, quella esecutiva e la direzione lavori al raggruppamento di professionisti costituito dagli ingegneri Lanza, Chiarelli, Caico e Marino. Nei mesi a venire, la lenta e complessa macchina burocratica aveva continuato a camminare fino al gennaio 2008 quando, dopo aver ottenuto tutti i pareri e i nullaosta indispensabili per la costruzione del manufatto, la giunta municipale, con apposito atto deliberativo, aveva approvato il progetto definitivo dell’opera per un costo previsto di circa 800 mila euro che sarebbero stati finanziati all’85% dalla Regione Calabria e per il restante 15% dallo stesso ente comunale. La notizia dell’aggiudicazione dell’appalto, giunta ad oltre due anni dall’inizio dell’iter progettuale, mette fine all’interminabile e macchinosa trafila normativa che finora ha caratterizzato il percorso realizzativo dell’importante intervento. La gara, a cui hanno partecipato sette concorrenti, è stata aggiudicata all’associazione temporanea d’imprese Bonfante Calogero, Mulè S.N.C e Viman S.R.L. che si sono impegnate a realizzare i lavori di costruzione del ponte e delle opere di collegamento alla viabilità delle borgate viciniore per 524 mila euro, con un ribasso del 19% sull’importo di 641 mila euro previsto come base d’asta.

Fabio Macheda (Il Quotidiano della Calabria)

Etichette:

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 3:34 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home