www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Il poliziotto si muove in bici

REGGIO CALABRIA - A partire dal prossimo martedì i poliziotti di quartiere si muoveranno in bicicletta. L’iniziativa è stata realizzata dalla questura reggina in collaborazione con la Confcommercio e la Federazione Italiana Pubblici Esercenti. Quattro biciclette sono state donate alla Questura da parte di queste due associazioni di categoria nel corso di un sobria quanto significativa cerimonia pubblica a cui hanno preso parte il questore Santi Giuffrè ed i vertici della Confcommercio e del Fipe: Attilio Funaro, Marisa Lanucara e Umberto Cotroneo e Francesco Nucera. Le nuove biciclette saranno utilizzate per migliorare l’importante attività svolta dal personale della Polizia di Stato impegnato nel delicato servizio del poliziotto di quartiere. Sei le zone cittadine interessate al servizio: la periferia sud, la zona sud a mare, la sud alta, il centro, il centro alto e la zona nord. Il servizio di polizia di prossimità, recentemente potenziato con l’apertura della nuova zona di Pellaro, vede impegnati ben 12 poliziotti di quartiere che esercitano il loro lavoro a stretto contatto con cittadini e commercianti. L’iniziativa del poliziotto in bici è unica a livello nazionale e vede coinvolti sinergicamente enti diversi il cui scopo è quello di migliorare la sicurezza “percepita” con una visibilità chiara e certa della Polizia di Stato impegnata nel campo. «Ancora una volta - ha sottolineato il questore Santi Giuffrè - si è voluto ribadire l’importante concetto della “Sicurezza partecipata” che vede protagonisti non solo coloro che professionalmente e giornalmente svolgono per mestiere questo duro lavoro, bensì anche altri enti pubblici e privati e, sempre di più, i cittadini quali primi fruitori di questo bene comune»

Etichette: ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 12:48 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home