www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Il Vicenza affonda la Reggina;oggi Novellino cambia

il Vicenza meritatamente, Reggina in ginocchio. Esce sotto una valanga di fischi la squadra di Novellino il quale in salta stampa ha detto: "Mi prendo io tutte le responsabilità della sconfitta e non ho paura a dirlo, mi dispiace per i tifosi e per la società. Andiamo avanti con la consapevolezza che dobbiamo migliorare molto, ma sono sicuro che presto usciremo da questa situazione. Sono ottimista, anche se questa sconfitta deve farci riflettere". La squadra ha ripetuto le scialbe prestazioni di Cesena, Padova e Mantova, nonostante la vittoria e i due pareggi, ma con il Vicenza si è toccato il fondo. Niente gioco e solo un tiro in porta nell'arco dell'incontro. Così per Sgrigna e Bjelanovic infilare la difesa amaranto è stato fin troppo facile. E sabato al Granillo arriva il Cittadella e la vittoria è un obbligo. Il vantaggio veneto è un capolavoro di Sgrigna, che agevolato dall'imbambolata retroguardia amaranto ha tutto il tempo di controllare il pallone e infilare Cassano con un sinistro all'angolino. Il raddoppio vede protagonista sempre Sgrigna che in contropiede confeziona un assist per Bjelanovic che a porta vuota raddoppia.


Tabellino incontro:
Reggina: Cassano, Buscè, Capelli (33' Cascione), Valdez, Rizzato, Pagano (57' Viola A.), Volpi, Carmona, Barillà, Cacia, Brienza (11' Bonazzoli).
Vicenza:Fortin, Minieri, Zanchi, Giosa (55' Urbano), Brivio, Braiati (69' Signori), Rigoni, Botta, Fabiano, Sgrigna (83' Gavazzi), Bjelanovic.
Arbitro: Sig. G. Calvarese di Teramo
Marcatori: 43' Sgrigna; 70' Bjelanovic
Ammoniti: Zanchi, Brivio, Cacia, Carmona
Recupero: pt 3'; st 5'

Oggi al Granillo alle 15:30; la Reggina proverà a cambiare registro questo pomeriggio contro il Cittadella. Novellino è intenzionato a variare l’atteggiamento della squadra, sia per mettere una pezza alla cronica incapacità di costruire gioco degli ultimi tempi che per centellinare gli unici due attaccanti in rosa, dopo l’infortunio di Brienza destinato a tenere fuori il giocatore per almeno due settimane.

Ed ecco che a guidare l’attacco ci sarà il solo Cacia. Centrocampo a cinque con Volpi vertice basso e quattro elementi a supporto della punta catanzarese: Barillà a sinistra, Morosini e Carmona in mezzo, Buscè a destra. Nel caso in cui il tecnico volesse rinunciare a Volpi, apparso poco brillante nelle ultime uscite, sarebbe Missiroli il più avanzato con i due mediani alle sue spalle. Nel primo caso paventato che è il più probabile è facile pensare che gli esterni giocheranno molto alti.

In difesa Costa non è ancora pronto, ma è questione di poco. Ci sarà dunque Rizzato a sinistra, mentre la coppia dei centrali dovrebbe prevedere per la prima volta la presenza di Santos (Novellino ha detto che ha bisogno di giocare) e Valdez. Ballottaggio sulla destra tra Capelli e Lanzaro.

Gli ospiti proporranno un 4-4-2 con Ardemagni e Iunco di punta. I due sono molto veloci e potrebbero impensierire la Reggina soprattutto nelle azioni di contropiede.

Queste le probabili formazioni:

REGGINA (4-1-4-1): Cassano; Lanzaro, Valdez, Santos, Rizzato; Volpi; Buscè, Morosini, Carmona, Barillà; Cacia. All. Novellino

CITTADELLA (4-4-2): Villanova; Manucci, Pesoli, Cherubin, Marchesan; Olivera, Carteri, Musso, Bellazini; Ardemagni, Iunco. All. Foscarini

Etichette: , , , ,

postato da Ricardo N. Dos Santos; alle 12:53 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home