www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Saline festeggia il Santo Patrono

Festa del SS Salvatore a Saline Joniche. Intenso il calendario previsto per i festeggiamenti del santo. Infatti, le adorazioni religiose sono iniziate la scorsa domenica alle ore 17.30 con la celebrazione eucaristica e l’intronizzazione della statua. L’importante avvenimento è stato “condito” dal concerto del coro parrocchiale che si è esibito durante la sera. Nella giornata di ieri la mattina è stata dedicata alla’adorazione eucaristica e alla visita degli ammalati mentre alle 18.30 don Luigi Cannizzo ha celebrato la Santa Messa.

Agenda fitta anche quella prevista oggi con la “solita” visita alle persone ammalate mentre le confessioni alle ore 16 anticiperanno la santa messa delle ore 18 presieduta da mons. Andrea Cassano, arcivescovo della diocesi di Rossano-Cariati. Nella giornata di sabato, mons. Vittorio Mondello celebrerà le funzioni eucaristiche impartendo il sacramento della cresima ad alcuni fedeli. Il giorno clou dal punto di vista religioso è domenica quando alle 17 sarà celebrata la santa messa. A seguire, la vara del SS Salvatore verrà portata in processione per le vie del paese accompagnata dalla folla e dalla “Banda di Mosorrofa”.

Ieri sera hanno avuto inizio anche i festeggiamenti civili con la “messa in scena” di una commedia in vernacolo calabrese dal titolo “Ti regalerò una rosa”. Oggi pomeriggio alle ore 17.30 calcio d’inizio del terzo triangolare di calcio tra i portatori della vara che rappresenterà un momento importante e molto sentito tra la gente che vi partecipa. Questa sera, invece, le persone potranno deliziare sia il proprio palato che il proprio udito. Infatti, alle 21 ci sarà la IV Edizione della sagra delle frittelle in piazza mentre alle 21.30 è previsto il karaoke. Sabato giochi in piazza alle 16 mentre la sera “Micu u Pulici show” e la sua band intratterranno il pubblico. La festa si concluderà domenica sera dopo il concerto di Francesca Alotta e i consueti giochi d’artificio.

Tratto da www.ntacalabria.it

Etichette: ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 1:41 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home