www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Castorina: "Per le europee il PD ha preferito la sostanza alla forma"

L’imminente appuntamento elettorale europeo risulta estremamente essenziale per il futuro del Partito Democratico,per la futura agibilità democratica del paese,per il segnale che l’Italia vuole e deve dare in Europa.
A differenza di molti altri partiti si è stabilito,come Partito Democratico, di scegliere la sostanza alla forma, di individuare le migliori risorse dei vari territori per creare un mix che certamente sarà vincente,per rilanciare il messaggio di cambiamento e di rinnovamento, di partecipazione che parta appunto dalle esigenze delle varie realtà locali e che si sviluppa pertanto come una proposta politica concreta e attuale.
Una scelta importante ma anche coraggiosa,che vede appunto il nostro paese inserito inevitabilmente nel contesto Europeo e che vuole dei nostri rappresentanti,specie nel nostro collegio meridionale che possano far valere le istanze del Sud e di tutti i vari giovani che sono stati costretti ad emigrare proprio per la mancanza di un futuro certo di prospettive e di crescita.
L’Europa è una opportunità enorme che riguarda quindi anche il futuro del mezzogiorno,che riguarda il futuro di noi giovani.
Ci giochiamo una partita di fondamentale importanza e la giochiamo tutti assieme,uniti da un progetto comune che è creare un alternativa credibile al governo della destra in Italia,basata su un progetto comune e condiviso.
I giovani si devono avvicinare all’Europa,il nostro futuro si gioca proprio tra Strasburgo e Bruxelles,il futuro del paese e delle nuove generazioni in quello che e’ il grande obiettivo di inclusione comunitaria.
Noi vogliamo un Europa che costruisca un futuro sostenibile che guardi con attenzione alle esigenze locali e al futuro della new generation.
Ritengo essenziale pertanto che tutte le nostre energie si possano e si debbano spendere per votare e fare votare il Partito Democratico per ridare il sentore che oggi nel paese,partendo proprio dal Sud c’e’ un segnale di dissenso diffuso per le scelte nordiste del governo delle destre,per dare un sentore che è proprio dal mezzogiorno e dalla Calabria in particolar modo che deve ripartire il motore del nostro paese.
A noi giovani tocca l’arduo compito di stimolare i nostri amici democratici per far comprendere l’importanza di questa sfida,di inserire all’interno dell’agenda polita europea il ricambio generazionale e la “rivoluzione ambientale”.
Dobbiamo promuovere un azione politica consapevole che ponga noi giovani e le tematiche ambientali al centro delle scelte politiche culturali ed economiche,in Italia ed in Europa.

Antonino Castorina
Direzione Nazionale Gd
Resp.Organizzazione Giovani Democratici Calabria

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 11:55 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home