www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



2 giugno, la Festa della nostra Repubblica


Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato all'Ammiraglio Giampaolo Di Paola, capo di Stato Maggiore della Difesa, il seguente messaggio:

"Nel sessantunesimo anniversario della nascita della Repubblica Italiana, rivolgo il mio saluto agli uomini ed alle donne delle nostre Forze Armate.

Insieme a loro rendo omaggio ai tanti caduti lungo l'impervio e sofferto cammino del nostro Paese verso il traguardo della libertà e della democrazia: quel 2 giugno 1946, che si allontana nel tempo ma resta presente con immutata intensità nei nostri cuori e nelle nostre menti.

Quella giornata storica ha segnato non soltanto il compimento di un travagliato processo di liberazione e di emancipazione delle istituzioni e dei cittadini d'Italia, ma anche l'inizio di un nuovo percorso, non meno difficile ed importante: un percorso di consolidamento e di maturazione della giovane Repubblica Italiana, di impegno per la pace e la cooperazione internazionale, per la costruzione di una nuova e piú grande patria europea.

Anche in questa fase, che giunge fino ai nostri giorni, le Forze Armate hanno sostenuto il Paese in maniera straordinaria. si sono fatte interpreti e promotrici dei valori fondanti della Repubblica, operando dapprima nella nuova dimensione dell'Alleanza atlantica e, piú recentemente, nella prospettiva di un possibile ordine globale di cooperazione e di sviluppo, per fronteggiare le nuove minacce, per risolvere le crisi, per alleviare sofferenze.

Anche ai molti caduti di questi anni, il cui sacrificio non è stato certo meno nobile né meno generoso di quello di coloro che li hanno preceduti, vanno un commosso ricordo ed un deferente omaggio.

I nostri soldati, marinai, avieri e carabinieri meritano costantemente l'ammirazione del paese e della comunità internazionale, la gratitudine delle popolazioni che soccorrono, proteggono e sostengono con professionalità ed umanità.

In questa giornata cosí importante per l'Italia, quale Capo Supremo delle Forze Armate, formulo ai militari italiani di ogni specialità e grado, anche a nome dei cittadini tutti, il mio piú fervido augurio.

Che il vostro sforzo sia sempre piú coronato da successo in nome dell'interesse generale del paese e della comunità internazionale!

Che il vostro impegno ed i vostri risultati operativi, coniugati sempre piu' con quelli di componenti civili del nostro sistema-paese, possano innescare proficui processi di sviluppo e condurre alla stabilita' ed alla pace nel mondo!

Che gli italiani continuino a sostenervi e ad amarvi per i valori che rappresentate ed il contributo che fornite alla nostra Repubblica!

Viva le forza armate, viva l'Italia!"

Etichette: ,

postato da Miguel Cervantes; alle 10:47 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home