www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Danza Sportiva, sono calabresi i Campioni d’Italia

La Calabria, già alla seconda giornata dei Campionati Italiani 2008 di Danza Sportiva, in programma a Rimini, stappa lo spumante per brindare al primo titolo italiano conquistato, con immensa soddisfazione del presidente regionale della FIDS Calabria Maria Concetta Chindemi. Il merito va alla giovanissima coppia formata da Rosario Villirillo e Caterina Luchetta Mattace che nella categoria 16/18 di classe B nella disciplina danze Standard hanno sbaragliato il campo, conquistando il prestigioso titolo di campione d’Italia. I due giovani ballerini sono tesserati per lo Studio Danze di Crotone. Il titolo ripaga il tanto impegno profuso dai due giovanissimi sotto le direttive del maestro Pino Magnelli, i sacrifici sopportati e condivisi con lo studio, le tante rinunce ai divertimenti di tanti giovani della loro età e tante volte anche lo sberleffo per aver scelto come sport la Danza. Ebbene la danza è Sport, questo è stato sancito dal CONI appena un anno fa quando nella Sala Giunta del CONI il Presidente del Comitato Olimpico Gianni Petrucci aveva dato il benvenuto alla FIDS nel "salotto buono delle Federazioni Sportive Nazionali".
I due splendidi ballerini crotonesi in pista con il magico (ora per loro) nr. 232 e nel padiglione Azzurro, in una categoria affollata con ben 50 coppie hanno messo in fila i lombardi Thomas Togno e Anna Arienti della Tony Rose, i piemontesi Matteo Piola e Arianna Dresco della Dance Devolution, gli abruzzesi Eric De Blasi e Alessandra Mariani della Focus asd Real Dance, i toscani Marco Salvatori e Rachele Romboli del Team Work e gli umbri Alessandro Albereti e Sonia Segoloni dei New Blue Angel, questo almeno per concerne il podio. In definitiva hanno battuto mezza Italia. Nella stessa disciplina, categoria e classe, ottima prova per Fabio Pellicori e Simona Belmonte tesserati per lo Studio Danze Magnelli di Cosenza e per i reggini Andrea e Caterina Morabito della Dance Time Reggio del Trainer Giuseppe Modafferi. Impeccabile il direttore di gara Roberto Masiero e gli scrutinatori Massimo Bertinazzi, Giuseppe Cappello e Davide Liberano.
È stato il Padiglione Bianco con le avvincenti "battaglie" di break dance, le coinvolgenti coreografie di gruppo dell'Hip Hop e dello Street Show e le robotiche evoluzioni dell'Electric Boogie a caratterizzare la giornata dei Campionati Italiani di Danza Sportiva in svolgimento nella Fiera di Rimini fino al 6 luglio.
Successo soprattutto per le tiratissime "sfide" andate a avanti fino a serata avanzata, dove i ragazzi in competizione hanno strabiliato i numerosi spettatori sugli spalti tra applausi, urla di sostengo, volume alto, energia pura e tanto ritmo. In gara c'erano gli atleti delle categorie 6/11 anni fino agli over 16, che si sono contesi i titoli italiani nelle seguenti specialità: Break Dance (solo e battaglia), Electric Boogie (solo), Hip Hop (piccolo gruppo e gruppo), Street Show (piccolo gruppo e gruppo).
Ma il nostro sguardo andava al padiglione azzurro, dove erano in gara nelle danze standard e latine altre coppie calabresi.
Solo piazzamenti di prestigio sia nelle danze standard categoria 35/45 B2 con Antonio Procopio e Concetta Fona del Gds Dance Paradise di Lamezia, che nella categoria 56/61 B2 con Salvatore Curcio e Maria Arabino del Gds Dance Paradise di Lamezia, e Giuseppe Paonessa e Rita Longo del Dancing Life. Nelle affollatissime Danze Latine, in categoria 16/18 B2 (70 coppie in pista) buona prova per Fabio Perronace e Sara Grenci tesserati per la New amici della Danza di Caulonia, nonché buoni piazzamenti anche per Francesco Serio e Vanessa Buffone tesserati per la Alemanna Dance Vibo di Vibo Valentia e per Fabio Pellicori e Simona Belmonte dello Studio Danze Cosenza che non sono riusciti ad esprimersi come nelle danze Standard.
Quindi una Calabria viva, con tante società diffuse su tutto il territorio regionale, che sicuramente ci riserverà tanti altri bellissimi risultati. E’ auspicabile che gli Enti al momento di erogare i contributi tengano in debito conto una realtà sportiva in notevole crescita di numeri e risultati
Al momento a gongolare sono il Presidente FIDS Ferruccio Galvagno, l'Assessore allo Sport del Comune di Rimini Donatella Turci e il Presidente della Fiera di Rimini Lorenzo Cagnoni.

Carmelo Regolo

Nella foto i ballerini crotonesi Rosario Villirillo e Caterina Luchetta Mattace sul gradino più alto del podio.

Etichette: , ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 8:44 AM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home