www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Pugilato, l’Irlanda attende il reggino Graziano Calabrò dell’Amaranto Boxe.

Graziano Calabrò, il piccolo Tyson, dell’Amaranto Boxe è stato convocato per l’ennesima volta in Nazionale. Lo si apprende da una nota diffusa dalla società sportiva reggina secondo cui «il pugile reggino dell’Amaranto Boxe, dopo un breve ritiro dal 1 al 3 luglio a Santa Maria degli Angeli, partirà alla volta dell’Irlanda per partecipare con la Nazionale Junior ad un torneo quadrangolare con Irlanda, Francia e Germania». «Questo Torneo – precisa Carmelo Regolo, D.S. dell’Amaranto Boxe - è ritenuto molto importante dalla Federazione poiché è valevole come prova di qualificazione ai campionati Europei 2008 che si disputeranno nel prossimo mese di agosto». Il giovane pugile di Sant’Alessio d’Aspromonte, allenato dal Maestro Peppe Fedele, è reduce da sette vittorie consecutive, delle quali ben cinque maturate nei primi due round per K.O.-
Graziano Calabrò è raggiante per la convocazione che, a 17 anni appena compiuti, ripaga l’impegno profuso per migliorarsi sempre più. Il giovane talento reggino, conscio di avere in palestra dei partner d’eccezione del calibro di Francesco Versaci (Campione del Mediterraneo e sfidante ufficiale al prossimo Titolo Italiano), Alfredo Natoli, Alberico Progetto, Max Saba e Angelo Trimboli con i quali incrociare i guantoni, non perde occasione per apprendere i trucchi del mestiere. Il pugile calabrese è dotato di un pugno devastante che, accompagnato da un’ottima tecnica, da un sensibile tempismo ed un’elevata velocità, lo ha portato nel 2007 ad imporsi al Torneo Nazionale di Roma, a ripetersi un mese dopo a Siena e a laurearsi, nel mese di settembre, Campione Italiano Cadetti, vincendo la finale con un KO alla seconda ripresa. «Un ruolino di marcia – sottolineano i dirigenti dell’Amaranto Boxe - impressionante che ha piacevolmente colpito il C.T. della Nazionale Maurizio Stecca che, dopo averlo convocato per un collegiale il mese scorso, ha deciso di farlo esordire in maglia azzurra nel durissimo quadrangolare irlandese». Una ulteriore immensa soddisfazione per l’Amaranto Boxe del Maestro Fedele e del D.S. Carmelo Regolo che, ad una sola settimana dal passaggio al professionismo di Alfredo Natoli (detto Flash), raggiunge questo ulteriore risultato. Per l’Amaranto Boxe, Graziano Calabrò è il quarto pugile convocato in Nazionale negli ultimi 5 anni. Ricordiamo che negli anni appena passati hanno vestito la maglia azzurra ed ottenuto ottimi risultati anche Francesco Versaci, Alberico Progetto e Angelo Trimboli. Tutto ciò a dimostrazione di una continua ed ottima scuola pugilistica che induce a catalogare la palestra reggina dell’Amaranto Boxe come una fabbrica “sforna talenti”.
Sul sito http://www.amarantoboxe.it è possibile consultare ulteriori notizie sui pugili e visionare le foto, nonché i video, di Graziano Calabrò. Oltre a Graziano Calabrò, faranno parte del gruppo che sarà a disposizione dei tecnici federali Maurizio Stecca e Valerio Nati, anche Giodi Scala, Ciro Cipriano, Davide Festosi, Francesco Nespro, Antonio Aiello, Diego Colantoni, Gianluca Rosciglione, e Samuel Giacomoni.

Fabio L. Macheda

Nella foto il giovane pugile reggino Graziano Calabrò

Etichette: , , ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 11:40 AM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home