www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Loiero incontrerà il sottosegretario Bertolaso

Il Presidente della Regione Agazio Loiero, il prossimo tredici giugno, alle 9.30, nella sede della Prefettura di Catanzaro, incontrerà il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio e Capo Dipartimento della Protezione Civile Guido Bertolaso per illustrargli gli aspetti salienti della prossima campagna antincendio della Regione Calabria. Bertolaso sarà accompagnato da Cesare Patrone, Capo del Corpo Forestale dello Stato e da Giuseppe Pecoraro, Capo dei Vigili del fuoco.
Il Presidente Loiero, proprio alcuni giorni fa, aveva scritto a Bertolaso per chiedergli di affrontare tempestivamente le questioni inerenti l’attività di prevenzione antincendio in Calabria. “A seguito dello stato emergenziale – aveva scritto Loiero – determinato dai numerosi eventi disastrosi che hanno colpito duramente questa regione, sono iniziate le attività operative di contrasto all’emergenza volte al soccorso della popolazione e alla rimozione delle situazioni di pericolo. Grazie agli sforzi profusi dalle strutture operative del sistema di protezione civile, si è riusciti, non senza difficoltà, a superare quel contesto emergenziale e a proiettare questa amministrazione verso il ripristino delle aree colpite. La campagna AIB 2008, pertanto, dovrebbe costituire la sintesi di ogni sacrificio economico, organizzativo, tecnico, atto a contrastare tale devastante fenomeno, essendo difficile immaginare il raggiungimento di un buon risultato senza la piena collaborazione del sistema e un maggiore impegno da parte di tutte le componenti, proprio come più volte da Te stesso auspicato. Primo passo in questo quadro – ha aggiunto Loiero - è l’accordo tra la Regione e il Corpo Nazionale V.V.F. siglato lo scorso 10 aprile con il fine di pianificare modelli di intervento riferiti alla situazione emergenziale. Conscio di dover rispettare i principi che impongono il sostanziale, reciproco rispetto delle competenze degli Enti territoriali e nazionali per il sistema di protezione civile, ma non potendo interpretare i principi stessi posti dal legislatore secondo il più generale principio di sussidiarietà, Ti chiedo di poter avere la collaborazione di funzionari del Dipartimento da affiancare a quelli dell’Amministrazione Regionale, numericamente scarsi, che da qui a poco saranno impegnati nel difficile compito di gestire l’emergenza degli incendi che, spesso, non sono solo boschivi. Ti anticipo anche che, insieme, dovremmo assumerci un impegno straordinario per riuscire a ottenere: un presenza maggiore di uomini e automezzi del Corpo Nazionale V.V.F. per gli incendi boschivi e la stipula di apposite convenzioni, anche in deroga all’attuale normativa, che consentano alla Regione di utilizzare i volontari del Corpo; l’assegnazione alle strutture regionali del Corpo Forestale dello Stato, di uomini specializzati nello spegnimento attivo, di cui la Calabria è tuttora priva; una maggiore dotazione di uomini da destinare esclusivamente alle attività di Polizia, rivolte esclusivamente alle attività di prevenzione e repressione; la presenza, infine, in modo stabile e definitivo, presso la base di Lamezia Terme dell’elicottero Erickson S 64 F, oltre, ovviamente un maggior impegno di automezzi. Prossimamente – concludeva Loiero - Ti chiederò di partecipare ad apposite riunioni con i Sigg. Prefetti della Calabria allo scopo di ottenere un maggiore coinvolgimento dei Comuni e un’attività dedicata e continua dei Comitati Provinciali, di Ordine e Sicurezza Pubblica, con l’attivazione in ogni Corpo di Polizia, di squadre appositamente destinate alla prevenzione e repressione, contemplando, se necessario, anche l’intervento dell’Esercito”.
Tempestiva anche la risposta del Sottosegretario Bertolaso al Presidente Loiero.
“Ho preso atto con piacere – ha scritto Bertolaso – della grande determinazione con la quale stai organizzando la struttura regionale deputata a fronteggiare la grave emergenza legata agli incendi boschivi che tanto gravemente ha interessato la Tua Regione la scorsa estate. Non c’è alcun dubbio che il successo della prossima campagna estiva AIB 2008 sia legato ad un’azione coesa da parte di tutte le componenti coinvolte nel contrasto a questo devastante fenomeno e, sin d’ora, Ti garantisco il pieno sostegno mio personale e dell’intero Dipartimento, anche con uomini da affiancare a quelli dell’Amministrazione Regionale. alla luce delle difficoltà “strutturali” da Te evidenziate, farò quanto in mio potere per avviare ogni iniziativa tesa a rafforzare la presenza di uomini e mezzi dei Vigili del Fuoco e del personale dedicato allo spegnimento attivo (Vot) del Corpo Forestale dello Stato in terra di Calabria. Condivido altresì la necessità di dedicar maggiore attenzione al potenziamento delle attività di polizia finalizzate in maniera specifica alla prevenzione e alla repressione dei reati legati agli incendi e di stimolare una sempre maggiore sensibilizzazione di tutte le componenti impegnate nella lotta agli incendi boschivi ai sensi della Legge 353/2000 con l’incentivazione di incontri dedicati”.

Nella foto il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio e Capo Dipartimento della Protezione Civile Guido Bertolaso

Etichette: , , ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 9:48 AM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home