www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



E’ urgente fare innamorare nuovamente i giovani dell’attivismo politico

“Le primarie per la costituzione del movimento giovanile del Partito Democratico devono segnare uno spartiacque tra un lungo periodo di totale distacco del mondo dei giovani dalla politica ed un nuovo corso in cui siano i giovani stessi a trasmettere alla politica un segnale forte, ad imprimere la richiesta di quel cambiamento che è atteso da tutti, promesso da tanti ed attuato da nessuno”.
Sono le parole di Federico Curatola, giovane attivista del Partito Democratico, che in questa fase in cui si stanno preparando regolamenti e norme attuative per le elezioni primarie del movimento giovanile, parla del rapporto tra i giovani e la politica nel comprensorio melitese.
“E’ urgente fare innamorare nuovamente i giovani dell’attivismo politico, stimolare in loro l’interesse verso tematiche che attualmente percepiscono come lontane ma che in realtà sono molto più vicine di quanto non si pensi. La formazione, l’aggregazione, il lavoro, lo svago, quattro indicatori importantissimi che la dicono tutta sulla momentanea situazione giovanile e che purtroppo sono accompagnate da un segno meno. Dobbiamo impegnarci a far tornare il segno più davanti a questi indicatori e riusciremo a farlo solo impegnandoci in prima persona, facendo sentire la nostra voce all’interno di un grande partito popolare come il PD”.
Il giovane esponente del PD fa riferimento anche alla necessità che il partito si apra al territorio: “se vuole vincere la sfida del radicamento capillare. In tutte le aree geografiche della Provincia devono costituirsi Circoli e movimenti giovanili ed è giusto che questi siano rappresentati negli organi consultivi e decisionali del partito, poiché è in periferia, lontano dal capoluogo, che si avverte maggiormente il disagio e che negli ultimi anni si è acuito il distacco dalla politica attiva. Alle primarie giovanili che si terranno entro la fine di novembre, possiamo porre fine a tutto ciò e cominciare a ricostruire un solido movimento giovanile ed una nuova classe dirigente”.

Etichette: ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 10:39 AM,

2 Comments:

At 9:06 PM, Anonymous Anonimo said...

Mi sembra na persona per bene questo grane federico,uno che puo'fare qualcosa di serio per il partito.

 
At 6:58 PM, Anonymous Anonimo said...

grande Curatola...
ti voteremo!!!

 

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home