www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



I Fossatesi nel mondo per l'AISM

A Fossato Ionico in piazza Municipio "Una mela per la vita" sabato 11 e domenica 12 ottobre 2008
“Colpire la sclerosi multipla oggi è possibile”.
Con questo messaggio, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, sabato 11 e domenica 12 ottobre, in 3.000 piazze italiane, torna “Una mela per la vita”.
L’ appuntamento con la solidarietà per combattere la Sclerosi Multipla, promosso dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione – FISM con UNAPROA, l’unione di produttori ortofrutticoli d’Europa.
L’Associazione Italiana Sclerosi Multipla che quest’anno compie i suoi 40 anni di attività, scende nelle piazze con 320 mila sacchetti di mele, per un totale di oltre 4 milioni di frutti, fornite dalla Organizzazione di Produttori Apo Conerpo.
Si rinnova così l’appuntamento con la solidarietà dedicato ai giovani con sclerosi multipla. Più di 26 mila, il 48 percento del totale delle persone colpite.
“Una Mela per la Vita”, è un’iniziativa di solidarietà nata per sostenere la ricerca scientifica e potenziare i servizi sanitari e sociali per le persone con sclerosi multipla. In particolare il progetto “Giovani oltre la sclerosi multipla”.
L’Associazione culturale “I Fossatesi nel mondo”, sensibile ai gesti di solidarietà, aderisce all’iniziativa e dà appuntamento ai cittadini in Piazza Municipio a Fossato Ionico nei giorni 11 e 12 ottobre, con un messaggio: “Vieni anche tu a sostenere la ricerca per colpire la sclerosi multipla!”.
La sclerosi multipla è una grave malattia del sistema nervoso centrale, cronica, invalidante ed imprevedibile, che colpisce principalmente la fascia di età tra i 20 e i 30 anni; cioè i giovani nel pieno delle proprie energie e nel periodo della vita più ricco di progetti.
E’ importante quindi sostenere i servizi sanitari e sociali come il progetto “giovani oltre la SM” che comprende attività di informazione e servizi a carattere nazionale e sul territorio, mirati ad aiutare i giovani con sclerosi multipla nei diversi ambiti della vita lavorativa, sociale e familiare.
Ma è importante anche sostenere la ricerca scientifica, l’unica arma per sconfiggere definitivamente la sclerosi multipla.
I passi compiuti dalla ricerca hanno permesso di mettere a disposizione delle persone colpite nuove terapie in grado di rallentare la progressione della malattia.
Ma le cause e la cura risolutiva della sclerosi multipla non sono state trovate. I fondi sono ancora insufficienti.
Per questo con una offerta minima di 7 euro per “Una mela per la vita” si potrà contribuire alla lotta alla sclerosi multipla.
Per conoscere la piazza più vicina è attivo 24 ore su 24 il numero 840.50.20.50 (al costo di un solo scatto da tutta Italia). L’elenco sarà, inoltre, disponibile sul sito http://www.aism.it/ e su http://www.unaproa.com/.

Etichette: , , , ,

postato da Miguel Cervantes; alle 12:10 AM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home