www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Centrale a carbone: no definitivo della Regione Calabria; il Coordinamento delle Associazioni dell'Area Grecanica va avanti con i progetti alternativi

L'assessore alle attività produttive Sulla: presentate idee diverse per l'intera area
La Giunta regionale della Calabria ha posto definitivamente il proprio veto al procedimento avviato dal Ministero dello Sviluppo Economico per la costruzione della centrale a carbone proposta dalla società svizzera Sei nel sito dell'ex Liquichimica di Saline, approvando la relativa delibera.
La Regione Calabria ha bocciato la costruzione della centrale motivando la decisione con dei motivi precisi:
1. Non c'è alcuna necessità del progetto, in quanto la regione Calabria esporta energia producendo di più di quanto consuma;
2. Non sono previste nel territorio della Regione Calabria dal piano energetico regionale fonti di energia che hanno come elemento il carbone;
3. Il progetto della Sei è in contrasto con un altro progetto per il quale la Regione Calabria ha chiesto un finanziamento di 50 milioni di euro al Cipe, cioè il progetto di bonificare prima e poi riconvertire a fini produttivi e turistici l'area dell'ex Liquichimica.
Dunque, la centrale a carbone a Saline non si può fare!!!
Nel frattempo gli incontri del Coordinamento delle associazioni dell'area Grecanica continuano senza sosta per trovare l'alternativa alla centrale a carbone.
Il Coordinamento delle associazioni, rappresentante di oltre 40 realtà associative dell'area Grecanica, ha chiesto un incontro ufficiale con i membri reggini della Giunta regionale della Calabria, il Governatore Agazio Loiero e il Presidente del Consiglio regionale Giuseppe Bova.
Durante l'incontro, il coordinamento proporrà alcuni progetti alternativi, per chiedere ai politici un impegno concreto per l'area, che significa progettazione, finanziamento e avvio dei lavori in tempi certi.
Il Coordinamento andrà avanti con la sua azione fino a che non si raggiungeranno questi obiettivi ritenuti essenziali per lo sviluppo sostenibile dell'area.

Etichette: , , ,

postato da Miguel Cervantes; alle 11:24 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home