www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



"Viaggio nella memoria" dei terribili giorni del terremoto

Prosegue alla biblioteca comunale “Pietro De Nava” di Reggio Calabria, la mostra “Reggio 28 dicembre 1908: viaggio nella memoria”. Si tratta di un percorso culturale inserito nelle celebrazioni organizzate in ricordo del centenario del sisma che colpì Reggio e Messina, e che sarà possibile ammirare sino al 30 gennaio.

In particolare, l’esposizione si compone di libri, giornali ed immagini dell’epoca, nonché di volumi che raccontano la storia della nostra città nei periodi successivi al tragico evento naturale.

La mostra, allestita in collaborazione con la Deputazione di Storia Patria per la Calabria, occupa diversi spazi della struttura culturale reggina.

Il visitatore, infatti, nella sala dedicata a Monsignor De Lorenzo, può addentrarsi in un viaggio tra tomi coevi e libri contemporanei. Spostandosi nell’adiacente villetta De Nava, invece, ecco in esposizione le edizioni locali di periodici con la cronaca degli avvenimenti che hanno scandito le ore immediatamente successive al terremoto.

Ed ancora, documenti e scatti dell’archivio privato “Giuseppe Diaco”. Tra questi comunicati delle autorità civili e militari, lettere autografe di Baratta e Mercalli, il Piano Regolatore redatto dall’ingegnere Pietro De Nava, allora assessore ai Lavori Pubblici del comune, nonché cugino del ministro. Nell’ambito della mostra, inoltre, anche la proiezione di un filmato d’epoca della Cineteca del Friuli di Gemona, che narra le vicissitudini della provincia reggina nel post – sisma.

“Reggio 28 dicembre 1908: viaggio nella memoria” si può visitare, gratuitamente, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e 30 e nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 17 e 30. La mostra, naturalmente, è aperta anche alle scuole interessate che potranno usufruire delle visite guidate.

(Roto San Giorgio)

Etichette: , ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 7:06 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home