www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Sequestri di aree alluvionate Vibo, Loiero: case realizzate malgrado i divieti

Con un ordinanza dello scorso 8 luglio 2008, il presidente della Regione Calabria Agazio Loiero, nella veste di commissario delegato all’emergenza post alluvione di Vibo Valentia, aveva già predisposto, secondo il programma del “Piano Versace”, una serie di divieti per gli interventi urbanistici nelle aree a maggior rischio idrogeologico, come quella di Bivona, dove oggi la Guardia di Finanza ha sequestrato appartamenti e complessi residenziali. È quanto riferisce una nota dell’ufficio del portavoce del presidente Loiero.
In particolare, è scritto nell’ordinanza del commissario delegato, “è fatto divieto di interventi di manutenzione straordinaria, di restauro e risanamento conservativo, di ristrutturazione edilizia, di nuova costruzione e di ristrutturazione urbanistica a destinazione residenziale e produttiva, nonché l’insediamento di nuove e diverse attività produttive, per la durata di 5 anni, ovvero fino all’attuazione di specifici interventi per la messa in sicurezza dei suoli, fatta eccezione per le opere strettamente necessarie alla messa in sicurezza”.
Contemporaneamente, il commissario delegato all’emergenza, aveva obbligato i Comuni compresi nell’ordinanza, quelli interessati all’alluvione del luglio 2006, “di adeguare gli strumenti di pianificazione alle situazioni di rischio alluvionale descritte nel Piano di interventi strutturali redatto dal Camilab. Sino all’adeguamento di tali strumenti, i provvedimenti comunali di autorizzazione alle lottizzazioni convenzionate, nonché i permessi di costruire e le denunce di inizio attività per qualunque tipo di intervento edilizio dovranno contenere un’espressa dichiarazione di compatibilità dell’intervento”.

Comunicato stampa Regione Calabria
Nella foto un panorama di Vibo Valentia

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 12:19 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home