www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



PD CALABRIA, CODICE DI COMPORTAMENTO PER I CANDIDATI ALLE REGIONALI


I candidati della lista del Partito Democratico in occasione delle elezioni regionali della Calabria del 28 e 29 marzo 2010 – così come stabilito dalla Segreteria Regionale - sottoscrivono il seguente codice di Comportamento: “Il sottoscritto ………………………… candidato alle Elezioni regionali della Calabria del 28 e 29 marzo 2010, si impegna, ad attenersi a un corretto comportamento, nel corso della campagna elettorale, e a rispettare, qualora risultasse eletto, l'articolo 23 dello Statuto nazionale del Partito Democratico, il quale prevede:

1. Gli eletti si impegnano a collaborare lealmente con gli altri esponenti del Partito Democratico per affermare le scelte programmatiche e gli indirizzi politici comuni.

2. Gli eletti hanno il dovere di contribuire al finanziamento del partito versando alla tesoreria una quota dell’indennità e degli emolumenti derivanti dalla carica ricoperta. Il mancato o incompleto versamento del contributo previsto dallo Statuto di cui all’articolo 37, comma 2, è causa di incandidabilità a qualsiasi altra carica istituzionale da parte del Partito Democratico.

3. Gli eletti hanno il dovere di rendere conto periodicamente agli elettori e agli iscritti della loro attività attraverso il Sistema informativo per la partecipazione.

4. Se nelle competenze discrezionali degli eletti ricade la nomina di organi tecnici o amministrativi, di presidenze di Enti o di membri di consigli di amministrazione, di consulenti e professionisti, gli eletti si impegnano a seguire criteri di competenza, merito e comprovata capacità. Essi devono inoltre richiedere che all’intera procedura di selezione sia data la massima pubblicità.

5. I gruppi del Partito Democratico nelle assemblee elettive di ogni livello istituzionale sono tenuti ad approvare e a rendere pubblico un Regolamento di disciplina della loro attività. Garantisco sul mio onore di non trovarmi in alcuna delle condizioni previste dal Codice di autoregolamentazione sulle candidature deliberato dalla Commissione Antimafia in data 18 febbraio 2010 e dal Codice Etico del Partito Democratico.


_________________________________________ (*) «Candidato_Cognome_nome» Accettando la candidatura di cui sopra, contribuirò alle spese che il Coordinamento Regionale di appartenenza del partito sosterrà per la campagna elettorale, come previsto dall’art. 10, comma 1 del Regolamento per le candidature, con il versamento di una quota compresa fra € ____________________ nei termini, modalità e tempi che verranno definiti dalla Tesoreria Regionale. Mi impegno, se eletto, a corrispondere il contributo mensile, a mezzo bonifico bancario, nella misura che sarà determinata dalla Tesoreria Regionale d’intesa con i Gruppi Regionali .”

Lamezia Terme, 20 febbraio 2010 L’Ufficio Stampa Pd Calabria.

Etichette: , ,

postato da Ricardo N. Dos Santos; alle 5:04 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home