www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Modena-Reggina 1-0: Bruno beffa gli amaranto al'96










clicca sul link per vedere la sintesi partita:
http://www.corrieredellosport.it/video/gol/serie_b/highlights/giornata_8/2009/10/04-15922/Modena+-+Reggina++1-0

La Reggina fà il gioco fin da subito, mostrando la necessaria personalità che deve avere una squadra che aspira in grande. Pur non tentando la via della porta di Narciso, gli amaranto riescono a fare una manovra fluida e veloce, molto attiva sopratutto sulle fascie, in particolar modo sulla sinistra, con un buon Pagano. Le continue sovrapposizioni di Missiroli e le sgroppate di rizzato, impensieriscono il modena, con Ricchi che deve avere la massima concentrazione e attenzione. Ma la difesa canarina fa buona guardia, sopratutto con Gozzi e Rickler, il quale ferma sempre efficacemente Bonazzoli. Per assistere alla prima conclusione della gara dobbiamo attendere il 13esimo minuto, quando da un cross di Rizzato, Bonazzoli salta più alto di Rickler, ma il suo colpo di testa è debole e si spegne a lato. Il Modena si trova subito in ambasce e soffre il dinamismo reggino, sopratutto di un carmona che appare assoluto padrone del centrocampo. E' proprio lo stesso cileno, al 16esimo, a tirare verso la porta di Narciso, su una punizione centrale, ma la palla arriva docile fra le braccia del portiere ex Bari. Gli amaranto capiscono che devono osare e Buscè inizia a a sgroppare a destra, ma tutti i tebtativi si infrangono sull'attento muro difensivo gialloblù. Ancora un tentativo amaranto al 18esimo, con un cross di Morosini, ma Rickler chiude davvero bene su Bonazzoli. Si capisce subito che alla Reggina manaca la lucidità sottoporta e anche Pagano ci prova su punizione al 20esimo, ma la palla va di poco a lato. Il Modena allenta la morsa piano piano e al 22esimo si fa vedere in avanti con una bella azione, conclusa da Tamburini al volo, alta sopra la traversa.

LA REGGINA ALLENTA LA MORSA, TRAVERSA DEL MODENA- Al 27esimo si fa male Luisi e deve entrare Cortellini. Il Modena esce dalla propria metà campo, in concomitanza con il calo della Reggina, che allenta la pressione sulla difesa gialloblù. E al 30esimo il Modena spaventa gli amaranto: punizione di Troiano dalla trequarti, Rickler anticipa tutti e manda la palla sulla traversa. Adesso la Reggina soffre il ritrovato entusiasmo modenense, ma sopratutto il buon dinamismo delle punte e dei centrocampisti.

FINALE TUTTO AMARANTO- Ma il Modena alza la testa per poco tempo, perchè la Reggina ritorna a macinare gioco e a tentare la via della rete. Al 40esimo ottima occasione per gli amaranto: cross di korosini, oggi utilissimo e preziosissimo fornitore di traversoni, Pagano si inserisce dalle retrovie in piena area, tira e Narciso ha un bel riflesso mandando in angolo. Dall'angolo susseguente di Buscè, colpo di testa di Morosini, ancora Narciso miracoloso, arriva Cacia e insacca, ma l'assistente annula per un fuorigioco giusto. Due minuti dopo gli amaranto hanno un'altra grande occasione: lancio dalle retrovie, stop di Cacia, palla ottima per pagano, che non controlla al meglio e davanti a Narciso fallisce l'appuntamento con la rete. Dopo una fiammata di catellani, sottotono fin ora, e dopo due minuti di recupero, l'arbitro velotto manda tutti negli spogliatoi.

STESSO CANOVACCIO NEL SECONTO TEMPO, RITMO BASSO- La ripresa inizia con lo stesso ritmo, senza alcun cambio nelle due formazioni. Il Modena ha preso le misure agli amaranto e si capisce subito. Catellani sembra essere più attivo, ma crea poco. La prima occasione è per Cacia al 55esimo: Buscè da destra finta il cross, passaggio basso per l'attaccante nativo di Catanzaro, che appare già stanco e strozza il tiro solo davanti a Narciso. La manovra amaranto è meno intensa e avvolgente e adesso si vede Buscè spingere più degli altri, ma il Modena a sinistra capisce la suonata e chiude tutti i varchi. Novellino tenta di cambiare le carte in tavola inserendo Barillà per Missiroli, che non ripete la buona prestazione di lunedì sera.

SUSSULTO MODENA, LA REGGINA NON TROVA VARCHI- Al 68esimo grande occasione per il Modena: grande lancio dalla sinistra, palla in mezzo, indecisione fatale tra i difensori e Cassano, si inserisce Bruno, ma il numero uno amaranto ha un riflesso e devia la palla sul palo. Un Modena che va a folate e attende esclusivamente le manovre reggine, che sono incostanti e mal organizzate. E' netto il calo degli amaranto nella seconda frazione di gioco. Se le punte non trovano la via della porta difesa da Narciso, ci pensa il Modena: Bonazzoli ha un sussulto della sua grigia partita, si gira bene in area e mette in mezzo e l'ottimo Rickler per poco non mette dentro la sua porta. Il Modena narcotizza la sfida, anche per la stanchezza di molti uomini fra gli ospiti. Uno fra tutti Cacia, che al 73esimo, che spreca l'ennesima buona occasione, creata da Barillà e messa in mezzo da Buscè. Novellino tenta di innestare forze fresche, nel tentativo di dare la zampata da tre punti: dentro Capelli per Pagano, con l'avanzamento definitivo di Buscè a centrocampo, a Alessio Viola per Cacia. Nonostante i cambi, la manovra amaranto palesa limiti in fase realizzativa e conclusiva, sia per un Modena combattivo sia per la polveri bagnate degli amaranto. Che non si aspettano quanto sta per accadere...

BRUNO BEFFA LA REGGINA- Ultimi assalti della Reggina, tutta protesa in avanti alla ricerca del gol. Grandissima occasione nel primo del quinto minuto di recupero: punizione di Santos, solissimo bonazzoli, riesce a sbagliare l'incredibile, appoggiando la palla nelle mani di Narciso. Gol sbagliato, gol subito, come a Frosinone. Nel prolungamento del recupero, allungato per un paio di infortuni, Santos commette un inutile fallo sul neoentrato Gilioli: punizione di Troiano, pasticcio Cassano-difesa e bruno con la coscia insacca e beffa la Reggina. Gol, partita, incontro per il Modena.

Etichette: , , , ,

postato da Ricardo N. Dos Santos; alle 10:51 AM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home