www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Melitese calcio a 5 in C2

La Melitese di mister Mimmo Franco vola in paradiso al termine di una stagione iniziata senza clamori e finita nel miglior modo possibile. Il calendario ha voluto che nell’ultimo incontro di campionato, la Melitese fosse impegnata sul campo del Brasil Roccella, prima in classifica con solo due lunghezze di distacco dalla squadra jonica. Sabato gli uomini di capitan Peppone Malaspina hanno espugnato il “Tennis Club” di Roccella con il risultato di 6 a 3 superando i rivali in classifica ed aggiudicandosi l’accesso diretto in serie C. Si è trattata di una vittoria, serie D girone E, giunta la termine di un girone di ritorno entusiasmante e figlia di una striscia positiva di ben 13 risultati utili consecutivi. I numeri parlano chiaro. 46 punti classifica grazie a 14 vittorie, 4 pareggi e solo due sconfitte. 106 goal fatti, secondo miglior attacco, e solo 44 subiti, miglior difesa. Una scommessa quella vinta dal tecnico, tornato a “insegnare” calcio a Melito dopo ben 9 anni di assenza e dopo aver calcato i palazzetti di calcio a 5 di Serie A1 e A2. Mimmo Franco è riuscito, grazie anche al grande aiuto di Beniamino Pulitane, Assessore allo Sport del comune di Melito Porto Salvo e grande bomber degli anni 90’, a far nascere dal nulla il calcio a 5 a Melito Porto Salvo. Si è trattata di una vera scommessa vinta già al primo anno che è stata resa possibile anche grazie al grande apporto dei giocatori che in alcuni casi si sono auto-tassati personalmente pur di inseguire un sogno, chiamato C2, ormai diventato realtà. Con il passare del tempo, e con l’arrivo dei risultati, è cresciuto anche il tifo del popolo di Melito Salvo verso questa squadra e per questi ragazzi che si affacciavano, fatta qualche eccezione, per la prima volta nel mondo del pentacalcio. Un grazie da parte dei giocatori e dello staff tecnico va alle ragazze, prime vere tifose che, a loro volta, stanno ottenendo larghi successi e consensi nel torneo UISP. Importante l’aiuto anche dei dirigenti della Calcistica Spinella sempre al seguito della squadra, Saverio Spinella, Pasquale Macheda, Andrea Manti, Alessandro Climaco, all’avvocato Antonino Neri, grande mente del calcio dilettantistico, al presidente Pietro Mesiano, che alla fine si è, anche lui, affezionato a questo sport. Un ringraziamento anche a tutti quei giocatori che si sono allenati con la squadra o che, dopo qualche partita, hanno abbandonato la “nave”.

Il calcio a 5, da molto visto prima con diffidenza, sta entusiasmando un paese intero ed ora, si apriranno di sicuro degli scenari più grandi.

La rosa della Melitese:

Forti Filippo, Iriti Francesco, Manti Annunziato, Barilla Rodolfo, Borruto Gianluca, Calabrò Giovanni, Ferrara Demetrio, Liguori Bruno, Lori Santo , Malaspina Giuseppe, Malaspina Silvio, Manti Natale, Marrari Antonino,
Morello Domenico, Orlando Francesco, Romeo Danilo, Romeo Giandomenico, Romeo Maurizio, Stelitano Carmelo, Toscano Carmelo, Toscano Salvatore, Toscano Paolo, Zema Alessio

Francesco Iriti (Calabria Ora)

Nella foto la Melitese calcio a 5


Etichette: ,

postato da Vladimir Ilic Uianov; alle 12:09 AM,

2 Comments:

At 11:03 AM, Anonymous Anonimo said...

solo fossato non ha una squadra.....
ke devo pensar....ke non si pratica sport???

 
At 2:00 PM, Blogger Vladimir Ilic Uianov said...

Fossato aveva una squadra, ed anche Saline la aveva, fin quando il Sindaco Nisi non ha pensato di tagliare i fondi per lo sport costringendole a chiudere. Questa la triste realtà

 

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home