www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Il progetto della centrale a carbone di Saline si blocca, le associazioni vanno avanti con i progetti alternativi

Le associazioni dell'area grecanica chiedono l'approvazione in tempi brevi di un progetto alternativo alla centrale
Il progetto sciagurato della centrale a carbone di Saline si ferma!!!!

Le associazioni dell'area grecanica, però, non si fermano!!!

Continuano la loro battaglia per lo sviluppo dell'area dell'ex Liquichimica.

E continua pure la raccolta di firme da presentare a Sua Eccellenza il Prefetto in tutti i gazebo presenti nel territorio dell'area grecanica sabato 27 e domenica 28 settembre.

Lo slogan usato dal coordinamento delle associazioni parla chiaro: "NO AL CARBONE, SI AD UN PROGRAMMA ALTERNATIVO DI SVILUPPO".

Ottenuto il NO al carbone (da concretizzarsi mediante la delibera della giunta regionale della Calabria), le associazioni chiedono, attraverso le firme raccolte:

1. Che venga definitivamente chiusa la "questione Saline" con una destinazione d'uso diversa da quella industriale!

2. Che venga approvato un progetto alternativo per lo sviluppo e l'occupazione compatibile con l'ambiente!

Cittadini, andate a firmare in massa!!!!!

Una firma.....può allungarci la vita e darci il lavoro!!!!

Etichette: , , ,

postato da Miguel Cervantes; alle 7:26 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home