www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Inglese e scacchi per gli scolari montebellesi

Montebello Jonico – Laboratori, percorsi didattici, attività extracurriculari che prevedono iniziative dedicate al teatro, alla conoscenza del territorio, alla musica, alle lingue e alla matematica, questo ed altro offre il Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F.) 2008/2009 dell’Istituto Comprensivo di Montebello Jonico. Già adottato all’inizio dell’anno scolastico, il piano è stato presentato ai genitori degli alunni dell’Istituto Comprensivo in una partecipata riunione, tenutasi nei giorni scorsi presso i locali del plesso scolastico di Saline Joniche. Le caratteristiche del P.O.F sono state illustrate dalla dirigente scolastica Maria Morabito che, affiancata dallo staff di direzione, dai docenti referenti di progetto e da quelli delle funzioni strumentali, ha tenuto a sottolineare come, nonostante la carenza di strutture adeguate, sia stato impostato un P.O.F. ricco, vario e soprattutto rispondente ai crescenti bisogni dell’utenza. La valenza formativa ed innovatrice delle iniziative educative, proposte all’interno del documento, è stata evidenziata dal particolare rilievo dato ai progetti di applicazione didattica delle nuove tecnologie, ai vari laboratori di musica e di teatro, che vanno ad integrare i corsi di strumento musicale, già attivi presso il plesso scolastico di Saline, ed al corso di scacchi, che vede gli alunni del comprensivo montebellese competere, con i pari grado delle altre realtà scolastiche, anche a livello nazionale. Particolarmente gradito ai genitori, infine, è risultato il progetto di potenziamento della lingua inglese. Ideato dai docenti Carmela Spinella e Giovanni Verduci, tale progetto, strutturato in un‘ottica di continuità formativa tra scuola primaria e secondaria di primo grado, si pone come obiettivo quello di far acquisire agli alunni una certificazione delle competenze, valida come credito formativo e spendibile per l'inserimento nel portfolio europeo delle lingue. Per il raggiungimento di tale ambiziosa finalità gli esami finali del laboratorio in questione saranno validati dal Trinity College, un ente certificatore britannico che, avendo firmato un protocollo d'intesa con il Ministero della Pubblica Istruzione italiano, oltre alle certificazioni di lingua inglese per gli studenti, è accreditato al rilascio di qualifiche iniziali e avanzate anche per docenti.

Fabio Macheda (Il Quotidiano della Calabria)

Etichette:

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 10:47 AM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home