www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Nata di appena 550 grammi festeggia il suo primo compleanno

Fossato Jonico – La piccola Francesca Pellicanò ha appena festeggiato il suo primo compleanno. Nell’anno appena trascorso, la vicenda della dolce creatura, figlia di una giovane coppia di Fossato Jonico, aveva tenuto con il fiato sospeso l’intera comunità fossatese. Nata prematura, alla ventisettesima settimana di gestazione, e con un peso di soli 550 grammi Francesca, infatti, a detta dei medici, non aveva molte probabilità di farcela. Quando è venuta al mondo era piccolissima e il suo minuscolo corpicino, che entrava nel palmo di una mano, non era ancora in grado di regolare e mantenere costante la temperatura corporea. Carmelo Pellicanò e Romina Palamara, i suoi giovani genitori, comunque non hanno mai perso la speranza. Fiduciosi, nei primi tre mesi dopo il parto, sono rimasti giornate intere a guardare, da dietro al vetro dell’incubatrice, quella giovane e fragile creatura, frutto del loro amore. E questa speranza, fatta di immenso affetto e smisurato attaccamento alla vita, grazie ai progressi della scienza medica e al fantastico lavoro compiuto dall’equipe del Dott. Nicolò del reparto di neonatologia degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, è stata premiata. Oggi, infatti, Francesca, che è seguita nei suoi progressi dalla pediatra Antonietta Minniti, è una stupenda bambina che ha raggiunto peso e altezza media dei suoi coetanei. Paffutella, con grandi occhioni castani vispi e pieni di vita, e uno sguardo sempre sorridente, la piccola, che gode di perfetta salute ed è divenuta una specie di mascotte per l’intero reparto di neonatologia del nosocomio reggino, ha spento la sua prima candelina, all’interno dell’abitazione familiare, circondata dall’affetto di parenti ed amici e dall’amore dei due fratellini e dei genitori che l’accudiscono premurosamente nella piena consapevolezza di aver ricevuto un dono dal valore veramente inestimabile.

Fabio Macheda (Il Quotidiano della Calabria)

Etichette:

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 11:00 AM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home