www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



L'associazione " I Fossatesi nel mondo" al Tocatì di Verona, 6° Festival Internazionale dei Giochi in Strada

L'associazione fossatese unica rappresentante del meridione
Dopo i successi dell'"agosto fossatese" e il riconoscimenti avuti dalla Fondazione "San Raffaele" di Milano per la donazione effetuata a favore della ricerca contro il diabete, l’associazione “ I Fossatesi nel mondo” sarà impegnata (unica associazione della Calabria e del Meridione) al “Tocatì”, il 6° Festival Internazionale dei Giochi in Strada, che si svolgerà il 26-27 e 28 settembre a Verona.
L’associazione “I Fossatesi nel mondo” è stata invitata dall’associazione AGA (Associazione Giochi Antichi) per la sua azione di recupero e sviluppo dei giochi tradizionali.
Al Festival veronese si cimenteranno atleti di 40 nazioni.
Si potranno ammirare i giochi tradizionali scozzesi (la Scozia è il paese ospite d’onore), i giochi tradizionali italiani (come la fionda, la trottola, la morra), i giochi urbani (come il calciobalilla e il freesbee), i giochi da tavoliere (come la dama e gli scacchi), i laboratori di gioco (come la cerbottana, il cerchio e il gioco dell’oca).
La delegazione de "I Fossatesi nel mondo" eseguirà delle dimostrazioni del gioco dei "birilli" ("brigghija") e gareggerà nel torneo della "lippa", cioè il nostro "mazza e piridhu".
Le giornate nel centro storico di Verona saranno condite da oltre 50 giochi; inoltre il pubblico potrà seguire spettacoli musicali, esposizioni, conferenze, incontri culturali, degustazioni.
Il Festival ha il Patrocinio, tra gli altri, del Ministero dei Beni e Attività culturali, della Regione Veneto, della Provincia di Verona, del Parlamento Europeo, di Radio Due, del Touring Club Italiano e dell’Unicef, che ha dichiarato il valore del gioco tradizionale “bene immateriale patrimonio dell’umanità”.
Il Presidente de "I Fossatesi nel mondo" Mimmo Pellicanò ha dichiarato: "Sono soddisfatto di poter partecipare ad un importante evento di tale portata che sicuramente darà lustro e pubblicità alle nostre attività e ai nostri luoghi".
"Peccato - ha concluso il presidente - che il comune di Montebello Jonico, anche questa volta, non ha ritenuto di dover rispondere alla nostra richiesta di contributo per la presenza dei Fossatesi nel mondo alla prestigiosa manifestazione, dimostrando così scarsa sensibilità per le iniziative che procurano un’immagine positiva al proprio territorio".


(Nella foto il logo della manifestazione del Tocatì di Verona)

postato da Miguel Cervantes; alle 7:44 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home