www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Ascoli-Reggina 2-3, il tabellino dell'incontro



Con la doppietta di Amoruso (cinque centri nelle ultime tre partite, 14 gol totali) e una magia di Foggia la Reggina sbanca Ascoli per 3-2, facendo un passo importantissimo verso la salvezza. I padroni di casa, passati in vantaggio con una bella punizione di Fini, hanno onorato al massimo l'impegno riaprendo nel finale la gara con Bonanni, ma la classifica è spietata, l'Ascoli rischia seriamente per la retrocessione, mentre i nostri giocatori amaranto, grazie a questa supenda prestazione odierna, risalgono la classifica, portandosi a due punti dal Chievo, a oggi l'ultima retrocessa, che presto affronteranno in casa, forse per uno scontro diretto per la serie B!!!

La cronaca. Sonetti si gioca le residue chance con un tridente mobile ed efficace che mette in difficoltà sul piano tattico la retroguardia della Reggina. Guberti davanti a Fini sulla destra, Soncin con Pesce sull'out opposto sono autentiche spine nel fianco (Bjelanovic è il riferimento centrale), e l'Ascoli domina i primi minuti della partita impegnando Campagnolo già al 4' con Boudianski e sfiorando il vantaggio due minuti dopo con Bjelanovic: l'attaccante croato anticipa Lanzaro ma arriva di un soffio in ritardo a due passi da Campagnolo. L'assalto bianconero continua e, al 15', arriva il meritato vantaggio: la punizione di Fini dai 20 metri è da manuale, nulla da fare per il portiere amaranto.

La Reggina fatica a trovare le contromisure, anche perchè Mazzarri perde Mesto e Tognozzi per infortuni (dentro Vigiani e Gazzi): i due si vanno ad aggiungere alle assenze di Giosa e Modesto, la Reggina si trova quindi con Tedesco e Vigiani a presidiare le fasce, due centrocampisti con caratteristiche poco difensive e che inevitabilmente soffrono la verve di Guberti e Pesce. Ma, nonostante la grande sofferenza, la Reggina ha un reparto offensivo d'assoluto valore, in grado di risolvere anche le situazioni più complicate. E' il 24', alla prima vera occasione, i calabresi pareggiano con Amoruso, servito da Foggia: Eleftheropoulos respinge il colpo di testa dell'attaccante ma nulla può sul tocco successivo di Amoruso, 1-1. Passano otto minuti e la Reggina passa addirittura in vantaggio, è ancora Amoruso, al termine di una bella azione personale, a infilare di sinistro un Eleftheropoulos apparso un pò incerto. Calabresi in vantaggio, per l'Ascoli una punizione troppo pesante e il rischio di subire in contropiede con Bianchi (45') il terzo gol (Ele devia in angolo). Sonetti inserisce Minieri per Nastase, ma al 7' della ripresa la Reggina chiude la partita: Foggia evita Lombardi a centrocampo e trova davanti a sè una prateria, agevolato dai movimenti di Bianchi e Amoruso entra dentro l'area e di sinistro fulmina Eleftheropoulos. Davvero uno splendido gol quello del folletto amaranto, grande ex della gara.
La Reggina adesso amministra la partita, l'Ascoli ha però il merito di buttarsi generosamente in avanti. E, dopo aver rischiato di subire il quarto gol (colpo di testa ravvicinato di Gazzi respinto di piede da Eleftheropoulos), riapre il match al 37' con un bolide di Bonanni sul quale Campagnolo nulla può. Manca una decina di minuti e succede davvero di tutto: Rocchi concede un rigore molto dubbio alla Reggina per un presunto fallo di Lombardi su Nardini. Dal dischetto va Bianchi, Eleftheropoulos però indovina il lato giusto e para.
L'Ascoli ci crede ma al 41' arriva l'espulsione di Minieri e così Lucarelli e compagni respingono senza affannni l'attacco finale. Portando a casa un successo fondamentale.
il tabellino dell'incontro:
Ascoli: Eleftheropulos, Nastase (1' st Minieri), Corallo, Lombardi, Fini, Zanetti (13' st Bonanni), Boudianski, Pesce, Soncin, Bjelanovic (20' st Paolucci), Guberti. All: Sonetti
Reggina: Campagnolo, Lanzaro, Lucarelli, Aronica, Mesto (14' pt Vigiani), Tognozzi (28' pt Gazzi), Amerini, Tedesco, Foggia (22' st Nardini), Bianchi, Amoruso All.Mazzarri
Marcatori: 15' pt Fini (A), 24, 32' Amoruso (R), 7' st Foggia (R), 37' st Bonanni (A)


Arbitro: Sig. Rocchi
in foto, l'autore della doppietta Amoruso

Etichette: , ,

postato da Ricardo N. Dos Santos; alle 6:38 PM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home