www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Reggio Calabria location della grande boxe

“Ci apprestiamo a vivere un altro grande evento sportivo: Giuseppe Laganà difenderà a Reggio il titolo Intercontinentale dei pesi mosca versione IBF”. E’ quanto annuncia l’assessore comunale allo sport Fabrizio Veneziano. A sfidare il pugile reggino sarà Reginaldo Martins, nato a San Paolo del Brasile. L’incontro è in programma martedì prossimo, 17 giugno, in piazza Duomo nel corso di una lunga serata pugilistica che prenderà il via alle ore 20.00.

“La manifestazione sarà trasmessa da Rai Sport Sat – prosegue l’assessore Veneziano - e per noi rappresenterà un altro importante e significativo passaggio per veicolare l’immagine della città. Il sindaco Scopelliti e l’intera Amministrazione Comunale hanno fortemente voluto che l’avvenimento si svolgesse a Reggio e in pieno centro, davanti alla Basilica Cattedrale, in uno scenario che si presenterà agli occhi dei telespettatori di tutto il mondo come unico e incantevole, coinvolgendo il più possibile i reggini anche per sostenere Peppe Laganà verso la conferma della cintura intercontinentale, preludio dell’importante sfida che poi lo vedrà protagonista per la conquista del titolo europeo di categoria”.

La riunione pugilistica programmata in piazza Duomo martedì prossimo 17 giugno, prevede anche la disputa di altri incontri: a partire dalle ore 20.30 con i pesi leggeri Filippo Micale e Gianluca Frezza e a seguire la sfida tra i pesi medi Antonio Amato e Lenni Botta e quella dei pesi welter tra Salvatore Carrozza e Rocco Di Palmo. I combattimenti sono previsti al meglio delle sei riprese. Giuseppe Laganà si è avvicinato alla boxe a diciannove anni e fino al 1997 è rimasto tra i dilettanti. Il primo impatto tra i professionisti non è stato tra i migliori. Nell’incontro con il pugile sardo Pierpaolo Mura svoltosi a Pesaro è arrivata la prima sconfitta che però non ha scoraggiato Laganà che anzi ha deciso proprio quel giorno di andare avanti. Il suo vero salto di qualità è arrivato nel 2003, con l’inizio dell’attività sotto la guida del già campione del mondo Patrizio Oliva e di Biagio Zurlo presso il centro sportivo di Formia. Da lì in avanti è stato un crescendo di successi: nel 2004 Laganà ha conquistato il titolo italiano e successivamente quello internazionale e nel 2005 è arrivata anche la vittoria intercontinentale W.B.O., preludio al titolo I.B.F. del 2007 dopo una serie di incontri vinti per difendere il titolo. Attualmente Laganà è lo sfidante ufficiale al titolo europeo del campione in carica, il francese Bernard Inom.

Comunicato stampa Comune di Reggio Calabria

Nella foto il pugile Giuseppe Laganà

Etichette: ,

postato da Bernardino F.L. Cardenas; alle 7:42 AM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home