www.montebelloblognwes.com - Tutto quello che accade a Montebello Ionico e ... molto altro ancora.

 



Montebello, Francesco Foti eletto segretario comunale del Partito Democratico

Ma si addensano nubi sulla votazione
Il capo dell'ufficio tecnico comunale, l'ingegnere Francesco Foti, è il primo segretario comunale del Partito Democratico di Montebello Jonico.
Ha avuto la meglio sullo sfidante Paolo Calabrò.
105 voti sono stati sfogliati per Foti, espressione della lista "A testa alta" del Presidente del consiglio regionale Giuseppe Bova, e 84 per Calabrò, concorrente con la lista dei "Democratici Riformisti" dell'assessore regionale ai Trasporti Demetrio Naccari.
Sono stati eletti i delegati all'assemblea provinciale per il collegio di Melito nelle persone di: Ceravolo Francesca Lucia ("A testa alta"); Foti Maria Consolata ("Democratici Riformisti"); Gioffrè Giuseppe ("A testa alta").
Il voto per l'assemblea provinciale del collegio è rimasto orfano del seggio di Melito, in quanto, per dimissioni presentate la mattina stessa del voto dal presidente del seggio Musolino, i democratici melitesi non hanno potuto esprimere le loro preferenze.
Ma non è soltanto questo che ha turbato gli esponenti del Pd e non.
Infatti sembra che durante le operazioni di voto svoltesi a Saline per eleggere il segretario comunale, abbiano votato, come simpatizzanti, esponenti di altri partiti, in particolare di "Alleanza Nazionale".
Un voto, quindi, che sembrerebbe macchiato di opportunismo, tradendo quei valori democratici
che ogni politico ed ogni cittadino dovrebbe seguire e difendere.
Il nuovo segretario del Pd dovrà fare chiarezza su questo punto, se del caso rendendo pubblici i nomi di chi era iscritto ad altri partiti e quindi non poteva votare come simpatizzante.
Comunque, l'elezione di Foti ci induce a fare delle considerazioni:
1. Dal punto di vista tecnico il nuovo segretario è un competente in materia di progetti, e questo è senza dubbio un fatto positivo, visto che la progettualità non è stata certo il punto forte del sindaco Nisi da 10 anni a questa parte;
2. Nel consiglio comunale di Montebello sono presenti membri del Pd al governo (vedi il sindaco) e all'opposizione. Ed è questa un' anomalia che il nuovo segretario dovrà sanare;
3. Siamo prossimi al rinnovo del sindaco e del consiglio comunale (si voterà il 6 e 7 giugno) e vedremo se il nuovo segretario prenderà le redini del Pd e quindi influirà in maniera determinante sulla lista e sul programma elettorale, oppure lascerà campo libero al sindaco Nisi;
4. Vedremo se il nuovo segretario sarà in grado di attuare un rinnovamento della classe dirigente del suo partito, ormai logora e non più rispondente ai bisogni della "res pubblica", e porterà avanti nuovi programmi e nuove idee per lo sviluppo del territorio di Montebello;
5. Nelle prime dichiarazioni dopo l'elezione ha comunicato in "politichese" e non ci ha soddisfatto, parlando di generico programma di sviluppo per Montebello. Ma era il primo giorno da segretario, simile al primo giorno di scuola.
Porgendogli i nostri più calorosi auguri di buon lavoro, lo attendiamo alla prova dei fatti!
(Nella foto il nuovo segretario del Pd di Montebello, Francesco foti)

Etichette: , , , , ,

postato da Miguel Cervantes; alle 12:22 AM,

0 Comments:

Posta un commento

Links a questo post:

Crea un link

<< Home